Un aiuto per evitare la chiusura di Gimp Italia

Ti ringrazio. Ho provato a modificare la discussione ma purtroppo mi richiede di inserire almeno una etichetta “facoltativa” (mica tanto direi :sweat_smile:) e quelle che mi propone sono insensate (Lombardia, Emilia Romagna) dato il contenuto del messaggio.

Ho provato a crearne di nuove ma non ci riesco. Intanto ne metto una a caso giusto per salvare, ma poi ti dovrò chiedere un aiuto per capire come creare le etichette. :grin:

Perbaccolina… cosa sta succedendo? Ho provato ad aprire un topic ed ero convinto di essere moderatore, ma sembra che io abbia ancora diverse limitazioni. :sweat_smile:

Qui c’è un topic di prova da me inserito con relativi commenti: Topic di prova (scusate l'intrusione)

OK grazie per il feedback. Ora dovrebbe essere a posto.

Di solito i permessi per aggiungere più link si guadagnano automaticamente semplicemente contribuendo nel forum. Ho fixato manualmente @lazza mettendo trust level 2 (membro) e non ho fatto niente per @charlie che era già a posto. Ho poi cambiato il gruppo di moderazione per far sì che qualsiasi utente aggiunto lì sia automaticamente trust level 2.

Per le etichette, vedo che è possibile suggerire un set di etichette ristretto a questa categoria. Forse facciamo prima a chiedere a voi di fare un piccolo elenco qui così importiamo. È fattibile? Ciau grazie!

Grazie Valerio, colpa mia che ho messo minimo un etichetta per obbligare ad usarle…
Si possono creare gruppi etichette e impostare di usare quelle in una data categoria e intanto ho tolto il limite.
Se siete livello 2 dovreste poter crearne di nuove ma nel mentre verifico, dopo le cataloghiamo e le impostiamo in questa :smiley:

Bisogna sempre mettere mano alle opzioni e Discorse è così ampio che qualcosa sfugge.

Grazie mille ragazzi, mi sembra che ora funzioni. :grinning_face_with_smiling_eyes: Intanto ho creato questo topic appuntato coi tag “comunità” e “supporto”:

Per quanto concerne le etichette da aggiungere, penso che le seguenti possano essere utili per iniziare:

  • annunci
  • linux, windows, macos
  • assistenza (se si può fare come alias di supporto è meglio, o viceversa)
  • interfaccia
  • strumenti
  • filtri
  • fotografia
  • web-design
  • periferiche
  • tutorial
  • inkscape
  • scribus
  • krita

Forse mi sono fatto prendere la mano. :see_no_evil: @charlie tu cosa ne pensi?

Intanto ho avvisato gli altri moderatori del nostro attuale forum, appena si iscrivono qua poi vi do i riferimenti.

1 Like

Ho creato il gruppo di etichette e assegnata alla categoria.

https://forum.linux.it/tags

Se servono altri fatemi sapere oppure fate un csv:

annunci,Gimp Italia
linux,Gimp Italia
windows,Gimp Italia

Che così lo importo, pare che solo gli admin possano gestire i gruppi di etichette ma voi potete crearne che siete della classe 2 di utenti.

1 Like

Vi condivido la scaletta indicativa con i tempi con cui pensavo di portare a termine la migrazione:
https://gimpitalia.it/forum/viewtopic.php?f=30&t=22359

Lato ILS secondo voi è fattibile predisporre l’hosting nuovo e procedere col trasferimento del dominio entro fine anno?

Secondo me è fattibile, basta ricordarsi per il trasferimento del dominio/dns ecc così lo rigiriamo a chi se ne occupa creando anche lo spazio web ecc.

Sì diciamo che, secondo me, conviene prima spostare tutta la parte hosting (intanto puntando del DNS sull’IP nuovo) e poi alla fine cambiare il registrar del dominio.

Abbiamo un po’ di spazio di manovra perché non siamo a ridosso della scadenza, la mia roadmap era solo per “dare dei tempi” a grandi linee. :slight_smile:

Salve a tutti,
dopo 2 mesi dall’inizio della migrazione, faccio un sintetico bilancio: 6 richieste di aiuto su Gimp da parte di utenti.
Constato che la migrazione non sta portando la maggiore affluenza che ci si aspettava. Il sito stesso che ci ospita non sembra essere molto frequentato e spicca pricipalmente per l’annuncio di eventi.
In altre parole, continuiamo ad avere scarsa visibilità. Che sia Gimp ad essere un argomento poco interessante per i forum?

1 Like

La buona notizia è che se non ci sono molte persone che scrivono problemi è perché il software magari è ben documentato, magari da risposte in altri siti come questi :smiley: quindi ottimo lavoro asd

Secondo me rientra nel concetto che oramai i forum sono utilizzati di meno a prescindere con i video tutorial e guide disponibili ovunque.

Ciao @charlie ,
penso che il passaggio dal vecchio al nuovo forum fosse comunque necessario per diversi motivi e che l’importante è che ci sia ancora un posto di riferimento per gli utenti italiani di Gimp, pochi o tanti che siano … è vero che al momento le richieste di aiuto qui non sono molte, ma è altrettanto vero che sul vecchio forum (come nel web) c’è parecchio materiale che può aiutare anche senza esplicite richieste.

Magari con il tempo (e tempo permettendo) sarebbe bello iniziare a caricare del materiale anche qui ( riferimenti a risorse, proposte di lavori personali o proposte creative per divertirsi insieme, ecc…), nel frattempo pazientiamo e rimaniamo a disposizione.

A presto !
Fabrizio

1 Like

Ciao @mte90 ,
hai sicuramente ragione, ma se tutti noi siamo qui è segno che qualcuno ci crede ancora … staremo a vedere con grande fiducia ! :wink:

A presto !
Fabrizio

Sono d’accordo.

Personalmente non amavo i forum prima, non li amo adesso
che tutto il gruppo di Gnome, Gimp compreso è stato forzatamente
spostato sui forum e ho visto un “fuggi fuggi” generale che mi ha
ricordato molto la gente che è scappata da Twitter o da github. Ma
dobbiamo accontentarci di quello che abbiamo e farne miglior uso
possibile.

Quello che la gente osserva è un generale appiattimento e sconforto che
riguarda non solo noi, ma più in generale in tutto il mondo del
volontariato e della politica, e si, secondo me il Software Libero è un
fatto politico, non partitico ovviamente, come l’ecologia e come tale
segue questo “flusso”. Quindi non scoraggiamoci che siamo in “buona
compagnia”?

A essere sincero non sono sicuro che l’obiettivo primario fosse portare maggiore affluenza, quanto preservare l’esistenza della comunità lasciandola in buone mani. :grinning_face_with_smiling_eyes:

Questo penso richiederà tempo. Il vecchio sito Gimpitalia.it esiste dal 2004 e ha migliaia di messaggi, chiaramente ha un posizionamento sui motori di ricerca vantaggioso rispetto a questo. Ma può rimanere così com’è e “attirare” utenti che poi vedranno che ora di Gimp parliamo qui.

Per fare valutazioni secondo me è ancora presto, tuttavia rilevo che:

  • Abbiamo ricevuto una gentile e ospitale accoglienza da ILS qui sul forum
  • Ora siamo dotati di una piattaforma forum più moderna, comoda e utilizzabile anche da smartphone
  • Le richieste di supporto finora non sono moltissime ma non lo erano nemmeno sul sito vecchio

Secondo me questi sono aspetti positivi. :+1:

Concordo in parte con @valerio.bozzolan riguardo il fatto che ci siano già tante risorse (molte le abbiamo condivise noi su Gimpitalia.it) ma mi vedo molto anche in quanto dice @mte90 riguardo i forum. Il web di oggi non è quello di 15 anni fa, molte persone preferiscono i social network anche per cose che non hanno senso di esistere sui social network (per es. appunto il supporto tecnico, davvero complesso da dare tramite Facebook).

In tal senso, trovo comunque un bene il fatto che Discourse “incorpori” alcune caratteristiche utili dei social network (emoji, caricamento facile di foto, like) con le più tradizionali dei forum (formattazione, topic) e qualcosina dei Q&A (messaggi segnati come soluzioni, segnalibri).

Credo che @fabri66 lo abbia riassunto bene.

A ciò aggiungiamoci il generale “declino” in termini di popolarità del concetto di software libero “in senso stretto” e dei LUG in Italia, come diceva giustamente @ciampix e potrà confermare anche @madbob.

Secondo me ci vuole tempo, il nuovo forum deve prendere piede.

1 Like

no ragazzi non si può chiudere gimpitalia, parlate di hosting ma non ci si può iscrivere sulla piattaforma FFZ https://www.freeforumzone.com/? è una bellissima piattaforma gratuita di forum, l’importante sono i contenuti e non la piattaforma

Chi ha parlato di chiudere GimpItalia? Si è migrati qui apposta per non chiuderlo.

Oltre al fatto che una cosa si chiude se non c’è chi la segue, se un domani non ci sono più i volontari che fanno il supporto non è che cambiando la piattaforma il problema si risolve :slight_smile:

1 Like

Senza volermi dilungare in messaggi prolissi e noiosi, uno degli aspetti fondamentali che è stato considerato durante la pianificazione della transizione della community è stato quello della tutela dei dati personali.

Perciò in ogni caso non sarebbe stato valutato molto bene mettere i dati in casa di un fornitore terzo senza verificare bene cosa ne venisse fatto, contando anche che spesso i servizi “free” vengono sostenuti da pubblicità con profilazione.

Detto questo, abbiamo iniziato a parlare ad agosto della migrazione verso il forum di ILS** e ormai è stato completato quasi tutto, mi sa che arrivi un po’ in ritardo. :sweat_smile:


** E mesi prima della necessità di un passaggio di consegne nella gestione di Gimp Italia.

1 Like