Linux e "ERROR COMUNICATION TO TPM CHIP"

Ciao internettiani linux, ho fatto una cosa che non mi sarei mai aspettato di riuscirci! dunque, lo posto anche per chi riscontra il problema che ho risolto. Oltre a possedere un portatile hp 57 in cui ho installato linux vera 21.1. e che gira alla grande, ho anche un portatile hp Compaq 6710b che, purtroppo, aveva installato win7. Quindi, formatto, tolgo Win7 (menomale) e installo sullo stesso, linux vera 21.1. - Tutto ok, a parte un piccolo problema che emergeva all’accensione: ERROR COMUNICATION TO TPM CHIP. Quindi, copio e incollo sul browser google e mi riporta ad un sito di Ubuntu con la soluzione (abbreviata): (terminale - sudo nano /etc/default/grub - modifico la voce quiet splash - salvo - terminale - sudo update-grub - exit - riavvio… Eureka, l’errore è scomparso!!! mi sono autocomplimentato ) :slight_smile: Insomma, di fronte ai voi, guru di linux :slight_smile: mi accodo :slight_smile: … ciao a tutti !!!

1 Like

Vuoi dire che hai inserito tra:

quiet splash
quiet loglevel=0 splash

giusto?

Ciao ciampix, esatto. in buona sostanza questo è il passaggio che ho apportato:

sudo nano /etc/default/grub

navigo nel menu sino a:
quiet splash e modifico in:
quiet loglevel=0 splash
salvato (ctrl+o)
nel terminale ho digitato:
sudo update-grub - invio
si è aggiornato
exit - riavvio
ed il messaggio è scomparso :slight_smile:

salutoni

ciao,

non so se ho capito bene e non vorrei dire fesserie, ma se gli metti
loglevel=0 stai solo cambiando la linea di comando del kernel in modo che
non stampi più niente sulla console.
Però l’errore credo ci sia lo stesso e dovresti ancora vederlo se gli
chiedi di mostrare i messaggi del kernel dopo il boot.
Se da terminale fai (come root):

dmesg | grep -i tpm

o qualcosa del genere, ti dovrebbe uscire il messaggio di prima.

La spiegazione è questa: quando qualcuno stampa da dentro il kernel (con
printk) ogni messaggio ha un valore numerico associato che esprime il
suo livello di importanza. Più il numero è basso, più il messaggio
è importante.
Il parametro loglevel viene usato per decidere quali messaggi stampare su
console e quali no. Quelli più importanti (cioè con un livello
numericamente più basso di loglevel), vengono stampati e anche inseriti in
un buffer interno di memoria, mentre gli altri vengono solo messi nel buffer
ma non danno “disturbo” sulla console.
Se metti loglevel a zero gli stai dicendo che niente e` cosí importante
da dover essere stampato sulla console, e lui sta zitto e buono.
Il comando dmesg ti fa invece vedere il buffer interno, contenente
tutti i messaggi, anche quelli che, non essendo abbastanza importanti, non
sono stati stampati sulla console.

Il fatto che non veda il tpm potrebbe essere anche positivo :-), mentre il
fatto di non stampare niente secondo me non è una grandissima idea, perchè
se va storto qualcosa durante il boot non vedi nessun errore ma la macchina
alla fine non va. Probabilmente però avrai una configurazione di grub da
lanciare quando le cose non funzionano, e quella avrà dentro un loglevel alto.

Davide

1 Like

Ciao davide, buondì, scusa ma non ho la padronanza assoluta di come funziona linux, e tutto quello che gli gira attorno, e spero sempre di non dover combinare errori fatali al sistema operativo. Come ho detto già prima, sono un neofita approdato da poco al mondo linux, prima usavo per mia disgrazia win 7. Ora, quello che ho scritto era riferito all’avvio di linux, tutte le volte appariva il messaggio error communication to TMP CHIP e, credimi, dava fastidio. Non ho fatto altro che copiare ed incollare in google la suddetta frase, ottenendo un link dove ho trovato la famosa frase che ho scritto sopra. Ora, rinnovando la mia totale ignoranza, non ho fatto altro che seguire le indicazioni postate da un utente anch’egli sprovvisto di win 7, credo usi ubuntu. Ora, ho copiato ed incollato ciò che hai scritto ma, come ripeto, non ho la benchè minima nozione di come funziona il kernel e come succede se faccio errori fatali. Scusami se sono ignorante in materia, sto imparando, ed ogni consiglio che le leggo ne faccio bagaglio. ((((( quando qualcuno stampa da dentro il kernel (con printk) ogni messaggio ha un valore numerico associato che esprime il suo livello di importanza. Piú il numero è basso, più il messaggio è importante. Il parametro loglevel viene usato per decidere quali messaggi stampare su console e quali no. Quelli più importanti (cioè con un livello numericamente più basso di loglevel), vengono stampati e anche inseriti in
un buffer interno di memoria, mentre gli altri vengono solo messi nel buffer ))))))).
Però ce la sto mettendo tutta per cercare di stare a coda del vs livello, e scusatemi tutti se scrivo baggianate e/o faccio disastri senza nemmeno accorgermene. Con un grande salutone a tutti e grazie a Ciminaghi per aver dato qualche informazione in più.

linux, e tutto quello che gli gira attorno, e spero sempre di non dover combina

no no, ma va benissimo eh. Volevo solo chiarire che con quella soluzione
lí hai levato solo la stampa dell’errore su console.
Dicevo perché poi magari con il tempo ti dimentichi che hai
loglevel a zero, la macchina ad un certo punto non parte più per altri
motivi, ma non dà messaggi, e rimani lì a guardare lo schermo senza
capire dove il boot va storto.

Davide

ciao davide, non avrò mica combinato un disastro? :woozy_face: dunque, come avevo detto nel post precedente, ho seguito quel consiglio e, al momento, non leggo quel “messaggio” all’avvio, ed il pc funziona egregiamente, nonostante sia vecchio come me :relaxed: anzi, ben contento di aver eliminato win 7. Comunque, Davide, se il pc inizia a manifestare altri problemi legati alla mia modifica, lo posterò qui, di sicuro. Un mega salutone, ciao ciao.

no, non dicevo altri problemi dovuti alla tua modifica. Dicevo altri problemi
in generale. Metti che da qui a 1 anno si guasti qualcosa e non ti parta
più il pc (scusa eh, non voglio portare sfortuna ma può succedere).
Se metti loglevel a 0, puoi non vedere subito cosa è andato storto.
L’effetto è che la macchina rimane muta e non parte, il che può confondere
le idee, specie se nel frattempo ti sei dimenticato di aver messo il
loglevel a 0 (io ragiono così perchè ho poca memoria, per te magari è
diverso).
Tutto qui: la tua modifica non rompe niente, è solo un po’ di “anestesia”
non cambia niente di sostanziale.

Davide

ciao davide, se ho ben capito quello 0 lo devo togliere?

no no, non ho detto questo, ho solo detto che se forzi il loglevel a 0 non vedi
piu’ niente dei messaggi al boot. Basta che ti ricordi che hai il loglevel a
0. Se dovesse succedere che la macchina non parte piu’ o non parte bene,
ricordati di fare reboot con il loglevel piu’ alto, in modo da vedere se ci
sono messaggi di errore del kernel mentre parte.
Poi e’ una questione di gusti, io personalmente i messaggi preferisco vederli
che non vederli, pero’ capisco che possano dare fastidio.

Sperando di aver chiarito
Davide

Ciao davide, buondì, sono online, ho letto, grazie, ho compreso la risposta, tutto chiaro! grazie ancora e buona giornata :wink:

Questo argomento è stato automaticamente chiuso dopo 157 giorni. Non sono permesse altre risposte.