Corsi agli Animatori Digitali di Italian Linux Society per le scuole

Ciao!

Scusate se arrivo tardi ma ho appena scoperto che molte scuole ora hanno una nuova posizione chiamata “Animatore Digitale” e mi chiedevo se non potessimo cogliere questa nuova posizione per proporre a queste persone dei corsi gratuiti sulla gestione del software libero, e soprattutto per far sì che queste persone ci possano aiutare nella promozione di iniziative studentesche e nel ricambio generazionale (e.g. la raccolta degli studenti che “smanettano” e che possono essere passati agli user group locali eheh).

Domanda 1. Abbiamo qualche animatore digitale fra i soci?
Domanda 2. Abbiamo contatti di almeno 5-6 animatori digitali per chiacchierare una sera su questa cosa, per coinvolgere altri colleghi con più efficacia?

Si può scrivere qui :slight_smile:

io sono un animatore digitale. eccomi, ma stiamo arrivando fuori tempo massimo solo in trentino ci sono ancora gli animatori digitali.
Il problema poi sono i contenuti e i metodi

Io conosco uno del BGLUG che fa l’animatore digitale

Eccone un altro. Mi ha rintracciato Amreo. Sono AD nel mio istituto comprensivo dal 2015. Non so quanti ne esistano ancora e quanto siano attivi. Negli ultimi 20 mesi, quelli che conosco io, direi che sono stati impegnati a sostenere i colleghi nella transizione forzata al digitale: meet online, account studenteschi, form per raccolta dati per i più disparati motivi. Ovviamente non hanno promosso jitsi, bigbluebutton, nextcloud, moodle et simila più di tanto. Vuoi per colpa dell’urgenza, vuoi per mancanza di formazione. Comunque non è mai troppo tardi. Ad un certo punto (credo nell’estate del 2019) il MIUR ha deciso di affiancare gli AD e le scuole con un gruppo chiamato “Equipe territoriale”. Ora come ora ci sono bandi legati alla banda ultra larga e alla progettazione e realizzazione di reti cablate all’interno delle scuole. Secondo me manca assolutamente una formazione del personale che dovrà fare le scelte (spesso ci si rivolge agli AD) al riguardo di router, firewall, switch, AP, Poe, velocità di banda, ups etc… Oggi sarebbe necessaria una formazione riguardo a tutto ciò da parte di esperti disinteressato (che non vogliano promuovere una soluzione/marca piuttosto che l’altra insomma).

Ecco nomi e cognomi degli esperti delle equipe.
Ci sono poi anche altri ambiti in cui si muovono gli AD (almeno nell’idea che io ho degli AD), per esempio quelli legati alla didattica innovativa. Il link porta ad un’iniziativa in corso.

Personalmente mi appoggio al Lug di Bergamo proprio per un’iniziativa legata al software libero che chiamo Linux winter day perchè si svolge a febbraio. Un sabato mattina Invito esperti a scuola a parlare di software libero. Ho chiesto anche a wikimedia e OSM. L’ultimo è stato appena prima del lockdown del 2020. Gli studenti apprezzano moltissimo e anche i colleghi.